Come dovrebbe dormire un bambino?

Come dovrebbe dormire un neonato è una domanda che ci siamo posti tutti a un certo punto. Fino a tempi relativamente recenti si pensava che la posizione ideale su cui appoggiare un bambino fosse metterlo a faccia in giù. Tuttavia, in seguito si è riscontrato che il numero dei neonati per morte improvvisa è aumentato a causa della posizione in cui dormivano. Da allora, gli esperti raccomandano che il bambino dorma supino e con la testa di lato.

Anche così, sorge un altro inconveniente ed è che questa posizione influisce sulla forma della testa dei bambini. Questo problema è noto come sindrome della testa piatta o plagiocefalia .

Sebbene possa essere una preoccupazione per i genitori, la verità è che non rappresenta alcuna minaccia per lo sviluppo cerebrale del bambino. Né dovrebbe essere un problema estetico poiché oggi è possibile correggere la testa piatta di un bambino.

Come si può correggere la testa piatta di un bambino?

Per evitare che la parte piatta della testa venga schiacciata, si consiglia di cambiare la posizione del bambino dopo un certo tempo . È anche importante abituare il bambino a riposare sulla pancia della madre . Questo ti aiuterà anche a rafforzare i muscoli del collo, che ti aiuteranno a muovere la testa più facilmente per cambiare posizione mentre dormi.

Per correggere la testa piatta del bambino, si consiglia di alternare la posizione in cui viene tenuto abitualmente , così come al momento della poppata.

In caso di grave sindrome della testa piatta, queste raccomandazioni devono essere seguite e integrate con l’uso di caschi o fasce craniche ortopediche . Il piccolo dovrebbe usarle il più a lungo possibile durante la giornata, in un periodo da 2 a 6 mesi a seconda del grado di malformazione subita.Sebbene sia possibile correggere la testa piatta di un bambino, è importante osservarne lo sviluppo e le posizioni che assume per prevenire la plagiocefalia.

Ci auguriamo che sia diventato un po’ più chiaro per te come dovrebbe dormire un neonato. Per ulteriori informazioni, puoi contattarci.

Per maggiori informazioni sulle terapie per il trattamento , la vasta esperienza professionale del nostro team (più di 35 anni), o qualsiasi informazione sulle malformazioni craniche , non esitate a contattare i nostri centri .

La pagina seguente può guidarti per scoprire se il tuo bambino soffre di plagiocefalia o qualche altra malformazione cranica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.