Brachicefalia

La brachicefalia posizionale è una deformità cranica consistente in un appiattimento più o meno simmetrico dell’intera parte posteriore della testa .

Di solito è visto nei bambini ben vissuti che dormono molto e quasi sempre a faccia in su.

Un bambino è considerato affetto da brachicefalia quando la larghezza (distanza da un orecchio all’altro) del suo cranio supera l’81% della sua lunghezza (davanti a dietro).

La testa di questi bambini è più corta del normale e, per compensare, può essere più larga se vista di fronte o più alta se vista di lato.

In alcuni casi l’indice cranico è molto alto, compreso tra 90 e 100, che dà origine ad una testa praticamente quadrata.

Le seguenti caratteristiche sono caratteristiche della brachicefalia :

Forma della testa con brachicefalia

VISTA DALL’ALTO

  • La testa è più larga che lunga
  • La parte posteriore della testa è più piatta che curva

Forma della testa con brachicefalia

Vista profilo

  • La testa è più corta davanti che dietro; che è alto nella parte posteriore
  • Testa piatta posteriore

Forma della testa con brachicefalia

VISTA FRONTALE

  • La faccia sembra piccola rispetto alla testa
  • la testa è larga
  • La parte più larga è appena sopra le orecchie
  • Le cime delle orecchie sporgono

Forma della testa con brachicefalia

VISTA DAL BASSO

  • la testa è larga
  • La parte più larga della testa è appena sopra le orecchie
  • La fronte è piatta, non arrotondata
gradi di brachicefalia

Se vuoi saperne di più su come identificare se il tuo bambino ha brachicefalia, plagiocefalia o scafocefalia, questa guida ti aiuterà a distinguere le principali caratteristiche distintive di queste deformità craniche.

La brachicefalia posizionale è una deformità cranica consistente in un appiattimento più o meno simmetrico dell’intera parte posteriore della testa .

Di solito è visto nei bambini ben vissuti che dormono molto e quasi sempre a faccia in su.

Un bambino è considerato affetto da brachicefalia quando la larghezza (distanza da un orecchio all’altro) del suo cranio supera l’81% della sua lunghezza (davanti a dietro).

La testa di questi bambini è più corta del normale e, per compensare, può essere più larga se vista di fronte o più alta se vista di lato.

In alcuni casi l’indice cranico è molto alto, compreso tra 90 e 100, che dà origine ad una testa praticamente quadrata.

braquicefalia
Elmetto Ortopedico per Brachicefalia DOC Band®

I bambini con brachicefalia sono spesso ipotonici e hanno   ritardo motore

In caso di dubbio, vai da uno specialista in deformità craniche infantili, che diagnosticherà e proporrà il trattamento più appropriato per il tuo bambino.

L’età del bambino e l’indice di deformità segneranno la migliore soluzione per correggere la brachicefalia, sia con le tecniche di riposizionamento (cuscino, di fianco, a pancia in giù…) che con l’uso di una fascia ortopedica.

  DOC Band®  è una fascia ortopedica dinamica cranica che è andata sul mercato a livello internazionale  nel 1986 e con esso sono stati trattati con successo più di 300.000 casi di brachicefalia e altre deformità craniche

I bambini che dormono sempre sulla schiena hanno maggiori probabilità di avere la brachicefalia.

Fino a 5 mesi, il riposizionamento (dormire su un fianco) aiuta nel trattamento.

Dal 6° mese e nei casi più gravi, la fascia ortopedica DOC BAND è la soluzione più efficace.

Risultati del trattamento della brachicefalia con il casco ortopedico DOC Band®

Prima (CI 101.01) e dopo (CI 90)
Prima (97,79 CI) e dopo (87,40 CI) 2 mesi di trattamento - 6 mesi di età
Prima (CI 100.69) e dopo (CI 90.50) 9 mesi di trattamento
Prima e dopo 2 mesi di trattamento - 8 mesi di età
Prima (CI 101,52) e dopo (CI 87,50) 2 mesi di trattamento - 6 mesi di trattamento
Prima (CI 107.63) e dopo (CI 93.33) 6 mesi di trattamento - 6 mesi di età

Cause

Spieghiamo le cause della brachicefalia

Diagnosi

Un esperto o i genitori possono fare la diagnosi.

Prevenzione

Come far addormentare il bambino in modo che non abbia la brachicefalia?