plagiocefalia negli adulti

La plagiocefalia negli adulti è un problema molto comune di cui soffrono molte persone. In questo post spieghiamo alcune informazioni importanti.

Al giorno d’oggi è comune vedere alcuni bambini con una testa leggermente piatta e potresti anche aver visto un bambino con un elmetto dall’aspetto divertente per correggere la deformità cranica. È un casco speciale per la plagiocefalia nei bambini. Ma cosa succede se hai raggiunto l’età adulta e hai una macchia piatta sulla testa, perché sei nato in un momento in cui la consapevolezza di questa condizione era limitata? La plagiocefalia può essere trattata negli adulti o nei bambini più grandi?

L’aumento della plagiocefalia

La plagiocefalia ha guadagnato molta attenzione da parte dei media negli ultimi anni. Sebbene la campagna Back to Sleep degli anni ’90 possa aver ridotto con successo l’incidenza della sindrome della morte improvvisa del lattante, ha lasciato molti bambini con teste deformi.

Oggi, la consapevolezza della plagiocefalia sta iniziando a crescere, poiché medici e visitatori sanitari danno consigli ai genitori e le cliniche private offrono la terapia del casco per correggere i casi gravi di plagiocefalia nei bambini.

Ma che dire degli adolescenti e degli adulti nati prima delle opzioni informative e terapeutiche che ora sono venute alla luce? C’è un limite di età per il trattamento della plagiocefalia?

Trattamento della plagiocefalia negli adulti

Sfortunatamente, l’unico trattamento noto per la plagiocefalia negli adulti è la chirurgia e pochi chirurghi sono disposti a eseguire la procedura. Dal momento che è ampiamente ritenuto un problema estetico e i rischi e i costi associati alla chirurgia superano i benefici.

Oggi, ai genitori viene spesso consigliato di riposizionare i loro bambini fin dalla tenera età. Ciò comporta la variazione della posizione in cui il bambino gioca, si siede e dorme per alleviare la pressione sulla parte posteriore del cranio. Il riposizionamento di solito ha successo nel trattamento di casi lievi di plagiocefalia, ma quando fallisce, è possibile utilizzare un casco per correggere la deformità.

Quando i bambini diventano bambini piccoli e iniziano a muoversi in modo più indipendente, la testa spesso scatta in posizione, eliminando eventuali deformità minori. Il casco può essere utilizzato per trattare la plagiocefalia moderata e grave nei bambini prima dei 14 mesi di età, poiché le ossa del cranio iniziano a indurirsi e questo metodo diventa inefficace.

Outlook per adulti con plagiocefalia

Se sei un adulto che da poco si è reso conto di soffrire di plagiocefalia , probabilmente non c’è una soluzione facile. Tuttavia, puoi trarre conforto dal fatto che la condizione è relativamente benigna e non è noto per essere associata a rischi per la salute più avanti nella vita.

Mentre la consapevolezza della plagiocefalia è in aumento, i consigli che gli operatori sanitari danno ai genitori rimangono insufficienti e ci sono ancora bambini con deformità della forma della testa facilmente evitabili fino ad oggi.

Quindi, se il figlio di un amico o un familiare ha una testa deformata, suggerisci di farlo controllare e agire. Può salvare loro un sacco di dolore in futuro. Potrebbe essere utile mostrare loro questa breve presentazione sulla plagiocefalia, che spiega come individuare i segni e spiega brevemente le opzioni di trattamento disponibili.

Per ulteriori informazioni, ti consigliamo questo articolo: Come correggere una testa piatta in un bambino .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.