cause di plagiocefalia

Le cause della plagiocefalia possono essere diverse. In questo articolo te lo spieghiamo. Plagiocefalia è una parola che deriva dal greco e significa testa obliqua, la testa di un bambino che è asimmetrica o appiattita.

La plagiocefalia è una deformità cranica molto comune nei bambini, il cranio assume una forma a diamante unica. Puoi anche vedere l’occhio dallo stesso lato più aperto e l’orecchio più avanzato.
A volte è necessaria una radiografia della testa per escludere altre cause più gravi di deformità cranica, ad esempio la craniosinostosi, che può richiedere un trattamento chirurgico.

Il problema della plagiocefalia oscilla tra il 5% e il 48% dei neonati. Una delle cause possono essere le forze di compressione contro le ossa morbide della testa del bambino prima della nascita, come nei gemelli, o come risultato di una precoce discesa nel bacino. Durante il processo di nascita, forze eccessive possono anche portare alla deformazione del cranio.

Continua a leggere per scoprire le cause della plagiocefalia.

cos'è la plagiocefalia

Le cause della plagiocefalia

  1. La posizione nell’utero. A volte la posizione in cui un bambino giace nel grembo materno può causare plagiocefalia.
  2. Poiché si raccomanda che i bambini dormano sulla schiena, i casi di morte improvvisa nei bambini sono diminuiti, ma d’altra parte sono aumentati i rischi di plagiocefalia dovuta alla postura.
  3. Torcicollo. Il torcicollo è una condizione in cui il bambino preferisce guardare in una direzione piuttosto che in un’altra. Il bambino guarderà in quella direzione e dormirà anche con la testa rivolta nella direzione preferita.

Si può prevenire la plagiocefalia?

La risposta è si. Ci sono fattori per ridurre la plagiocefalia e li spieghiamo di seguito.

  1. Quando il bambino dorme, si consiglia di continuare a dormire sulla schiena anche con la plagiocefalia. Anche se è bene che a volte lo si metta anche su un lato e si alterni tra sinistra e destra. In questo modo la testa si adatterà gradualmente.
  1. È possibile utilizzare un cuscino preventivo per la plagiocefalia. Questi cuscini sono eccellenti in quanto diffondono la pressione della testa del bambino e riposizionano le ossa che circondano la testa.
  2. Più tempo il bambino è fuori dal passeggino o dall’amaca, mentre è sveglio, meglio è. In questo modo controllerai ogni movimento del bambino ed eviterai cattive posture per il bambino.
  3. Se il bambino soffre di torcicollo, portalo da un fisioterapista il prima possibile, in questo modo eviterai che il tuo bambino sia sempre sdraiato dalla stessa parte.
  4. Se la Plagiocefalia è grave si può optare per il casco Plagiocefalia o la fascia ortopedica DOC BAND® .

Cos’è l’elmo della plagiocefalia?

Se la plagiocefalia del tuo bambino è molto pronunciata, idealmente dovresti usare un tutore per riparare il punto piatto. La terapia varia a seconda della gravità del punto piatto del bambino. Può essere utilizzato per diversi mesi secondo le raccomandazioni del medico. Questo casco è unico ed esclusivo per ogni bambino in quanto realizzato su misura. risultati positivi sugli zoccoli possono essere ottenuti fino a un anno di età.

Alla prima visita imparerai la gravità della plagiocefalia del tuo bambino e il piano di trattamento raccomandato. Man mano che la testa del bambino cresce, il casco dovrà adattarsi. Il bambino deve indossare il casco per le ore massime possibili consigliate dal medico. Ricorda che otterrai risultati più rapidi se segui rigorosamente le istruzioni del medico.

Ci auguriamo che abbiate compreso le cause della Plagiocefalia, se volete saperne di più vi invitiamo a leggere l’articolo sulle conseguenze della Plagiocefalia . Per maggiori informazioni potete contattarci senza impegno.

Per maggiori informazioni sulle terapie per il trattamento , la vasta esperienza professionale del nostro team (più di 35 anni), o qualsiasi informazione sulle malformazioni craniche , non esitate a contattare i nostri centri .

La pagina seguente può guidarti per scoprire se il tuo bambino soffre di plagiocefalia o qualche altra malformazione cranica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.